• PRODOTTI

    OCCHIALI IN ACETATO
    OCCHIALI AD INIEZIONE
    MASCHERE MOTO

LINEE PRODUTTIVE

All’interno di Nannini, ad oggi, sono presenti tre diverse linee produttive, per garantire una più vasta gamma di prodotti: la linea dedicata agli occhiali in iniettato, il reparto dedicato alle montature in acetato, ed il reparto, un po’ più artigianale, dedicato alle maschere moto.

OCCHIALI IN ACETATO

CARATTERISTICHE

L’acetato di cellulosa è considerato un materiale vivo, plasmabile al 100%. All’interno di Nannini, in produzione, l’esperienza e la manualità dello staff, rendono possibile moltissime lavorazione con questo materiale. Con l’acetato, estremamente duttile, si possono ottenere dei veri e propri capolavori. Le tecniche di lavorazione sono molteplici, e solo la creatività e l’esperienza, possono essere il valore aggiunto dell’acetato. Incollaggi, fresature, lavorazioni con spessori importanti, giochi tra lucido ed opaco, sono solo alcune delle molteplici proposte che Atelier Nannini è in grado di realizzare.

TAGLIO DEL FRONTALE

Si inizia dalla forma del frontale dell’occhiale partendo da un disegno tecnico. Questo viene inviato ad un centro di lavoro dal quale esce il frontale finito in tutte quelle che sono le lavorazioni indispensabili per creare un occhiale: sede per la lente, alette per una calzata confortevole, ed angolo pantoscopico per una vestibilità ottimale.

ACETONATURA & BURATTI

Il frontale uscito dal CNC, passa dal processo di acetonatura, ovvero un bagno di vapori di acetone, che lo rendono più malleabile e pronto per essere arrotondato nei buratti. Il compito dei buratti, grandi botti di legno dentro nelle quali girano dei cunei di faggio e betulla, è togliere gli spigoli e segni di fresature, unitamente a paste abrasive specifiche.

LAVORAZIONE ASTE

Le aste seguono lo stesso processo produttivo del frontale: vengono anche loro tagliate con il centro di lavoro, per poi essere “animate”, ed infine burattate.

Dopo circa 5 giorni, escono entrambi, frontali e aste, dai buratti.

MENISCATURA

I frontali vengono poi meniscati, un procedimento che gli conferisce la curvatura necessaria per essere confortevolmente indossati.

INCERNIERATURA

I forntali passano dal processo di incernieratura prima di poter essere assemblati alle aste: due piccole cerniere in metallo, vengono affogate nei musetti.

LUCIDATURA

Segue il processo di finitura attraverso ruote di feltro, che pianano il materiale per garantire accoppiamenti perfetti tra aste e frontali. Successivamente ruote di cotone, regalano una lucidatura a regola d’arte.

LAVAGGIO & SERIGRAFIA

Per togliere tutte le impurità e le rimanenze delle precedenti lavorazioni, gli occhiali vengono poi lavati all’interno di vasche ad ultrasuoni, asciugati ad aria calda. Successivamente sono consegnati al reparto di serigrafia, dove verranno marcati e personalizzati.

LENTI & REGISTRATURA

Il processo produttivo è ormai completato. Le ultime fasi sono: il montaggio delle lenti, sempre molto delicate, e la registratura, dove l’esperienza dell’operatore ha la valenza fondamentale, perchè bilancia e sistema aste e frontale a mano.

CONFEZIONE

Gli occhiali vengono infine puliti e confezionati.

OCCHIALI AD INIEZIONE

CARATTERISTICHE

Stampi in acciaio temprato, granuli dei migliori polimeri disponibili in commercio, presse di ultima generazione, rendono lo standard qualitativo di questa lavorazione, molto alto, consentendo anche grandi volumi di produzione. Grilamid, TR90, policarbonato, metacrilato e gomme, sono solo alcuni dei materiali che vengono utilizzati per produrre tutti i modelli in iniettato, dall’occhiale da lettura, a quello sportivo, spingendoci anche ai modelli più fashion. Leggerezza, robustezza, indeformabilità, sono solo alcune delle caratteristiche di questa tipologia di prodotto.

PROTOTIPO & RICERCA

Partendo da un disegno tecnico, prima di realizzare lo stampo, viene proposto un campione realizzato con la prototipazione rapida in 3D. Questo passaggio serve per capire se l’occhiale è risultato come da disegno. Potendo indossare il prototipo riusciamo a valutarne: dimensione, calzata, vestibilità. Successivamente inizia la ricerca dei materiali, sia per tipologia che per colore.

STAMPO & PRODUZIONE

Approvato il prototipo in 3D, si realizza lo stampo in acciaio temprato. Questa è una fase molto importante: lo stampo deve rispecchiare al 100% le caratteristiche dell’occhiale per essere efficiente e qualitativamente produttivo nel tempo. Realizzato lo stampo si inizia la produzione con le plastiche selezionate in fase di progetto.

FINITURE

Stampati, frontali ed aste, a seconda di quale dovrà essere il risultato finale, passano nei vibratori: grandi contenitori all’interno dei quali sono presenti dei piccoli cunei di ceramica che, vibrando tra di loro, arrotondano e perfezionano i pezzi, che, terminata questa fase sono pronti per essere verniciati.

ASSEMBLAGGIO E CONFEZIONE

Vengono poi assemblati tra di loro frontali ed aste. La serigrafia e il montaggio delle lenti, da vista o da sole, sono gli ultimi due passaggi prima di terminare con il controllo della qualità ed il confezionamento.

MASCHERE MOTO

CARATTERISTICHE

L’occhiale moto è il prodotto intorno al quale è nata l’azienda Nannini ed è per questo che ne sono particolarmente affezionati.

Una gamma completa di occhiali tecnici per i motociclisti, anche i più esigenti. Materiali e tecniche di lavorazione di prim’ordine: un prodotto totalmente “Made in Italy” di altissimo profilo, realizzato interamente a mano, risultato di un attento lavoro artigianale.

Pelle all’interno, per garantire il massimo comfort a contatto con il viso, sky esterno per conferire resistenza e lunga durata del prodotto. Lenti di altissima qualità, sferiche, cilindriche oppure angolate; sviluppate in policarbonato antigraffio, leggere, molto resistenti, assicurano un ottimo comfort senza distorsioni e offrono una totale protezione contro i raggi UV. Ogni occhiale è dotato di un elastico regolabile in lunghezza, che gli consente di aderire perfettamente al casco, senza scivolare, grazie all’inserto in silicone.

TRANCIATURA & IMBUTITURA DEL METALLO

Per le maschere si prediligono metalli robusti ma allo stesso tempo malleabili che si devono riuscire a tranciare e a piegare, per potergli dare la forma desiderata.

BURATTATURA DEL METALLO

Tutti i pezzi di metallo, una volta tranciati, vengono poi messi nei buratti. Botti di legno con all’interno dei particolari granuli, che girano su se stessi, rendono i pezzi di metallo arrotondati e privi di imperfezioni.

GALVANICA

Tutti i particolari in metallo si possono galvanizzare nel colore che più si desidera, si può anche scegliere per averli lucidi o opachi.

SELEZIONE & CUCITURA DELL’IMBOTTITURA

I materiali da utilizzare per l’imbottitura dell’occhiale possono essere molteplici. Viene privilegiata la pelle, imbottita artigianalmente e cucita intorno alla maschera.

ASSEMBLAGGIO

L’imbottitura viene cucita intorno alla montatura in metallo, alla quale si aggancia l’elastico. Per ultimo si montano le lenti. Dopo i controlli di finitura la maschera è pronta per essere indossata.